Tedesco

Premessa

Per tutte le classi, l’esame di ammissione si suddivide in una prova scritta della durata di tre ore e in una prova orale di quindici minuti per ciascuno. Per la prova orale esiste la possibilità, qualora vi sia l’accordo del docente interessato, di svolgere un esame di gruppo.

Nella prova scritta si verificano in particolare le seguenti abilità:

  • comprensione orale
  • comprensione scritta
  • espressione scritta

Nella prova orale si verificano invece le abilità:

  • partecipare a una conversazione
  • parlare in un discorso coerente

Di regola per la prova scritta sono ammessi i seguenti sussidi: dizionario bilingue e, per le classi seconda e terza, grammatiche e appunti personali.


Ammissione alla classe prima

Conformemente ai livelli di competenza previsti dai piani di formazione della Scuola Media, corrispondenti al livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (cfr. Portfolio europeo delle lingue), l’allievo che vuole accedere alla prima classe di una Scuola Media Superiore dovrà dimostrare che:

  • E’ in grado di capire frasi ed espressioni usate frequentemente e di senso immediato (p.es., informazioni sulla propria persona e sulla famiglia oppure acquisti, lavoro, ambiente circostante).
  • E’ in grado di comunicare in situazioni semplici e abituali che comportano uno scambio di informazioni semplice e diretto su temi e attività familiari e correnti.
  • E’ in grado di descrivere, con l’ausilio di mezzi linguistici semplici, la propria provenienza e formazione, l’ambiente circostante e fatti relazionati ai bisogni immediati.

Il testo di riferimento è Geni@l Kursbuch A2, Langenscheidt in dotazione nella maggior parte delle Scuole Medie del cantone.

Nelle diverse abilità si verificheranno in particolare le seguenti capacità:

Comprensione orale

  • L’allievo è in grado di capire quello che gli viene detto in modo lento e chiaro durante un semplice discorso quotidiano.
  • Egli capisce frasi, espressioni e parole chiave se trattano argomenti con significati molto immediati (p.es. informazioni fondamentali sulla persona, sulla famiglia oppure acquisti, lavoro, ambiente circostante).
  • Egli è inoltre in grado di ricavare l’informazione essenziale da brevi registrazioni parlate in modo lento e chiaro su argomenti quotidiani e prevedibili.

Comprensione scritta

  • L’allievo è in grado di desumere informazioni importanti da notizie o articoli di giornale ben strutturati e con cifre, nomi, illustrazioni e titoli.
  • Egli sa capire una semplice lettera personale, in cui qualcuno racconta fatti di vita quotidiana o pone domande su di essa.
  • Sa desumere le informazioni più importanti da foglietti illustrativi, volantini, ecc. su attività del tempo libero, esposizioni, ecc.
  • L’allievo è infine in grado di capire brevi racconti che parlano di cose quotidiane e temi noti, se scritti in maniera semplici.

Espressione scritta

  • L’allievo è in grado di esprimersi con frasi e espressioni semplici sugli aspetti di vita quotidiana (persone, luoghi, lavoro, scuola, famiglia, passatempi).
  • Egli è capace di presentarsi in una breve lettera con frasi ed espressioni semplici, usando formule di saluto, di inizio, modi di dire per ringraziare o chiedere qualcosa.
  • Nei suoi testi l’allievo sa usare semplici congiunzioni (p.es. e, ma, perché, poiché) e parole necessarie per esprimere il susseguirsi temporale di eventi (p.es. prima, poi, più tardi, successivamente).

Partecipare a una conversazione

  • L’allievo è in grado di salutare qualcuno, domandargli come sta e di reagire adeguatamente di fronte a novità. Egli sa pure formulare e accettare scuse.

Parlare in un discorso coerente

  • L’allievo sa descrivere se stesso, la sua famiglia e altre persone, come pure dove abita. E’ in grado di riferire in modo semplice e breve su un avvenimento, sui suoi interessi e passatempi. Egli sa parlare di attività svolte, di esperienze personali (p.es. l’ultimo fine settimana, le vacanze, ecc.)

Premessa

Per tutte le classi, l’esame di ammissione si suddivide in una prova scritta della durata di tre ore e in una prova orale di quindici minuti per ciascuno. Per la prova orale esiste la possibilità, qualora vi sia l’accordo del docente interessato, di svolgere un esame di gruppo.

Nella prova scritta si verificano in particolare le seguenti abilità:

  • comprensione orale
  • comprensione scritta
  • espressione scritta

Nella prova orale si verificano invece le abilità:

  • partecipare a una conversazione
  • parlare in un discorso coerente

Di regola per la prova scritta sono ammessi i seguenti sussidi: dizionario bilingue e, per le classi seconda e terza, grammatiche e appunti personali.


Ammissione alla classe seconda

Globalmente l’allievo che vuole accedere alla classe seconda deve dimostrare di aver raggiunto il livello A2+ in alcune competenze, B1 in altre:

  • E’ in grado di capire i punti principali di un discorso, a condizione che venga usata una lingua chiara e standard e che si tratti di argomenti familiari inerenti al lavoro, alla scuola, al tempo libero, ecc.
  • E’ in grado di esprimersi, in modo semplice e coerente, su argomenti familiari e inerenti alla sfera dei suoi interessi.

Il testo di riferimento è Geni@l Kursbuch B1, Langenscheidt .

Nelle diverse abilità si verificheranno in particolare le seguenti capacità:

Comprensione orale

  • L’allievo sa capire l’essenziale di un annuncio o di un breve messaggio.
  • Egli è in grado di seguire una conversazione quotidiana se l’interlocutrice / l’interlocutore si esprime con chiarezza.
  • Egli capisce i punti principali di un notiziario o di una registrazione semplice su argomenti familiari, purché si parli in modo relativamente lento e chiaro.

Comprensione scritta

  • L’allievo è in grado di capire l’essenziale di brevi articoli di giornali su temi attuali e noti, di leggere, cogliendone le argomentazioni fondamentali, commenti e interviste su giornali e riviste, in cui qualcuno prende posizione su temi o avvenimenti di attualità.
  • Egli sa desumere dal contesto il significato di singole parole sconosciute, riuscendo così a capire il senso del discorso, se l’argomento è già noto.
  • L’allievo sa infine capire la trama di un racconto ben strutturato, di riconoscerne gli episodi e gli avvenimenti più importanti e spiegarne i motivi.

Espressione scritta

  • L’allievo è in grado di scrivere testi semplici su esperienze o avvenimenti per lettori coetanei.
  • Egli sa pure scrivere lettere personali ad amici e conoscenti, chiedendo o raccontando novità o informando su cose avvenute, raccontando di un concerto o la trama di un libro o di un film.

Partecipare a una conversazione

  • L’allievo è in grado di partecipare a una conversazione o una discussione, ma è possibile che non riesca a farsi capire sempre bene al primo tentativo.
  • Egli sa scambiare un punto di vista personale nel corso di una discussione tra conoscenti e amici, ed è in grado di esprimere cortesemente il suo accordo o disaccordo.

Parlare in un discorso coerente

  • L’allievo sa giustificare e spiegare brevemente le sue opinioni, i suoi progetti e le sue azioni.
  • Egli è anche in grado di raccontare in modo semplice brevi parti di un testo, utilizzando le formulazioni e l’ordine dell’originale.

E’ necessario aver esercitato le principali strategie di lettura su testi anche lunghi in versione originale, per esempio su libri per la gioventù quali:

  • Judith Kerr, Als Hitler das rosa Kaninchen stahl
  • Franz Hohler, Der Urwaldschreibtisch
  • Irina Korschunow, Die Sache mit Christoph
  • Christine Nöstlinger, Ilse Janda – 14

Premessa

Per tutte le classi, l’esame di ammissione si suddivide in una prova scritta della durata di tre ore e in una prova orale di quindici minuti per ciascuno. Per la prova orale esiste la possibilità, qualora vi sia l’accordo del docente interessato, di svolgere un esame di gruppo.

Nella prova scritta si verificano in particolare le seguenti abilità:

  • comprensione orale
  • comprensione scritta
  • espressione scritta

Nella prova orale si verificano invece le abilità:

  • partecipare a una conversazione
  • parlare in un discorso coerente

Di regola per la prova scritta sono ammessi i seguenti sussidi: dizionario bilingue e, per le classi seconda e terza, grammatiche e appunti personali.


Ammissione alla classe terza

Globalmente l’allievo raggiunge le competenze descritte dal livello B1, in particolare:

  • L’allievo è in grado di districarsi nella maggior parte delle situazioni riscontrabili in viaggi nelle regioni in cui si parla tedesco.
  • E’ in grado di riferire un’esperienza o un avvenimento, di descrivere un sogno, una speranza, un obiettivo e di fornire brevi motivazioni e spiegazioni relative a un’opinione o a un progetto.

Nelle diverse abilità si verificheranno in particolare le seguenti capacità:

Comprensione orale

  • L’allievo è in grado di seguire i punti principali di una conversazione di una certa lunghezza condotta in modo chiaro e nella lingua standard.
  • Egli è pure in grado di seguire brevi racconti e di formulare ipotesi su quanto potrà accadere.
  • Afferra inoltre i punti principali di emissioni televisive su argomenti familiari, purché parlate in modo relativamente lento e chiaro.

Comprensione scritta

  • L’allievo sa scorrere velocemente testi brevi (p.e. notizie) e trovare fatti e informazioni importanti (p.e. chi ha fatto cosa dove).
  • Egli è anche in grado di capire a sufficienza quello che viene scritto su avvenimenti, sentimenti o desideri in una lettera privata, in modo da poter reagire in maniera adeguata.
  • Nella lettura di un testo narrativo o drammatico sa riconoscere i motivi che spingono le persone ad agire e capisce quali siano le conseguenze delle loro decisioni.

Espressione scritta

  • L’allievo è in grado di scrivere un testo semplice e coerente su temi diversi pertinenti alla sfera dei suoi interessi, esprimendo opinioni e idee personali.
  • Egli sa pure redigere una lettera, formulando sentimenti come tristezza, gioia, interesse, simpatia o rincrescimento.
  • E’ inoltre in grado di scrivere una breve critica su un film o un libro.

Partecipare a una conversazione

  • L’allievo sa iniziare, sostenere e concludere una semplice conversazione su argomenti a lui familiari o di interesse personale.
  • Egli è in grado di esprimere sentimenti quali la sorpresa, la gioia, la tristezza, la curiosità o l’indifferenza e di reagire ai sentimenti espressi da altri.

Parlare in un discorso coerente

  • L’allievo sa raccontare una storia come pure riferire nei particolari un’esperienza o un avvenimento, descrivendo i suoi sentimenti e le sue reazioni.
  • Egli è in grado di esprimere sogni, speranze e obiettivi e i motivi sottostanti.
  • E’ inoltre capace di raccontare la trama di un film o di un libro e di prendere posizione in merito.

E’ necessario aver esercitato le principali strategie di lettura su testi anche lunghi in versione originale, per esempio su libri per la gioventù quali:

  • Kirsten Boie, Erwachsene reden. Marco hat was getan.
  • Gila Almagor, Der Sommer von Aviha
  • Benjamin Lebert, Crazy
  • Morton Rhue, Die Welle
  • Morton Rhue, Ich knall euch ab

Caso particolare: opzione specifica

Globalmente l’allievo raggiunge il livello B1+. Questo corrisponde a un consolidamento e soprattutto a un approfondimento sia a livello linguistico che culturale delle competenze descritte per il corso fondamentale.

Concretamente l’allievo deve dimostrare di saper tenere conto, partendo dalla sua esperienza, di elementi diversi, in particolare legati ad alcune peculiarità importanti del mondo germanofono.

E’ necessario aver esercitato le principali strategie di lettura su testi lunghi in versione originale, da leggere anche autonomamente e con spirito sempre più critico. Esempi di testi possono essere:

  • Peter Bichsel, Kindergeschichten
  • Gila Almagor, Der Sommer von Aviha
  • Benjamin Lebert, Crazy
  • Sibille Mulot, Baby Eurydike