Gli ambiti nei quali la nostra scuola è interessata a una collaborazione con il servizio medico-psicologico (SMP)

  • problemi individuali degli allievi.
  • di classe (gestione di situazioni difficili di compagni, dinamiche problematiche, ecc.).
  • individuali dei docenti (gestione di casi problematici: malattie, disagi gravi, ecc.).
  • informazione dei docenti (su patologie e disagi diffusi – disturbi alimentari, dell’ansia, ecc.).
  • compiti di “prevenzione e salute”.
  • informazione per i genitori coinvolti in situazioni difficili.

Le risorse che il Servizio può mettere a nostra disposizione

  • il “punto d’incontro”
  • la psicologa signora Gaia Cattaneo (091 815 2151) , che gestisce attualmente il Punto d’Incontro, è anche l’interlocutrice adatta per problemi che toccano una classe o un gruppo.
  • il signor Paolo Lavizzari (091 815 2151) è lo psicologo al quale possiamo rivolgerci per una consulenza su come affrontare casi particolarmente problematici.
  • per informazioni su patologie e disagi diffusi, disturbi alimentari, ansia,ecc. rivolgersi al Dr. Ferruccio Bianchi, psichiatra (091 815 2151).
  • persone di riferimento Chiara Armati, assistente sociale e Tommaso Bonati, psicoeducatore.
  • esistono due gruppi di riflessione per genitori, guidati da psicologi specializzati: uno si occupa di problemi di adolescenti in generale e per questo abbiamo a disposizione alcuni opuscoli informativi; l’altro si dedica in particolare all’anoressia. Per ambedue è sufficiente che il genitore interessato telefoni al SMP al numero 091 815 2151.